Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva


A causa dell'assenza del rilascio di importanti notizie macroeconomiche nel calendario, gli scambi nel mercato delle valute estere è abbastanza calmo e le quotazioni delle principali coppie di valute si collocano in intervalli ristretti. Oggi gli operatori di mercato presteranno attenzione alle statistiche sulle richieste iniziali di disoccupazione dagli Stati Uniti (15:30 GMT + 2) e alla pubblicazione dei verbali finali della riunione del FOMC.

La coppia EUR / USD è scambiata nel range 1.1709-1.1756.

La coppia GBP / USD è compresa tra 1.3208-1.3266.

La coppia USD / JPY sta gradualmente diminuendo. In un giorno ha perso lo 0,35% ed è scesa a 112,21.

La coppia AUD / USD è cresciuta dello 0,25% al ​​livello di 0,7566. È supportato dalla dichiarazione del capo della RBA Philip Lowe che ha affermato che non è stato necessario aumentare i tassi in questo momento, ma potrebbe accadere presto a causa della crescita dell'economia.

Le quotazioni del metallo sono in crescita. L'oro è salito a 1280,43 (+ 0,29%). L'argento è scambiato vicino a 16,95 (+ 0,41%). I prezzi del petrolio stanno crescendo sostenuti dai dati del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti che indicavano la riduzione delle scorte di petrolio di 6.356 mln di barili alla settimana. In considerazione di questo il prezzo del Brent è cresciuto del 1,23% al livello di 62,72. Il WTI è salito a 57,62 (+ 2,27%).

I mercati azionari americani ed europei sono scambiati in zona verde. Dow Jones è aumentato dello 0,68% a 23586,6. NQ ha guadagnato 1,05% e ha raggiunto il livello di 6375,2. S&P sale a 2596,2 (+ 0,57%). Il FTSE britannico ha guadagnato lo 0,26% e aumentato a 7409,1. Il CAC francese è cresciuto a 5367,0 (+ 0,56%). Il DAX tedesco scambia intorno a 13176,6 (+ 0,93%).


Per i Segnali Operativi di Trading per la giornata odierna, clicca qui...

Mentre per un'Analisi Discrezionale sul Bitcoin, clicca qui...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Trend corrente

La coppia Eur/Usd ha iniziato la settimana con un calo a 1.1723. Il mercato ha reagito sui dati relativi alla conclusione dei negoziati sulla formazione di un nuovo governo tedesco. Il Partito Liberal Democratico guidato da Christian Lindener ha rifiutato di entrare a far parte del governo di coalizione con CDU / CSU. Ora la cancelliera Angela Merkel potrebbe creare un governo di minoranza parlamentare e raggiungere accordi separati con l'opposizione sulle questioni chiave, o tenere elezioni parlamentari straordinarie. In ogni caso, l'instabilità del governo tedesco farà pressioni sull'EUR a medio termine.

Dopo l'apertura della sessione europea, la coppia Eur/Usd ha riacquistato posizioni e ora negozia intorno a 1,1990. C'è inoltre attesa per il discorso di Mario Draghi al Parlamento Europeo. Tuttavia, è improbabile che il capo della BCE possa dire qualcosa di nuovo sulla politica monetaria. Ha affermato più volte che, nonostante il successo dell'economia europea, è stato necessario continuarne la sua stimolazione.

 

Supporti e Resistenze

Attualmente il prezzo si trova vicino a 1,1780 (livello Murrey [5/8]). La sua rottura potrebbe riportare il suo valore a 1.1730 (linea inferiore delle Bande di Bollinger) -1.1718 (Murrey [4/8]). Si può parlare di una crescita considerevole nel caso in cui il prezzo si consolida sopra 1,1840 (Murrey [6/8]). In questo caso la crescita potrebbe continuare fino a 1.1900 (Murrey [7/8]) e 1.1962 (Murrey [8/8]). Gli indicatori tecnici non danno un segnale chiaro. Le Bande di Bollinger stanno passando al movimento orizzontale. L'istogramma MACD è stabile nella zona negativa. Stocastico è diretto verso l'alto.

 

Livelli di Supporto: 1,1780 - 1,1718 - 1,1657

Livelli di Resistenza: 1,1840 - 1,1900 - 1,1962

 

Consigli di trading

Posizioni SHORT dovrebbero essere aperte sotto 1.1780 con target a 1.1718, 1.1657 e stop-loss a 1.1820.

Posizioni LONG possono essere aperte sopra 1.1840 con target a 1.1900 e 1.1962 e stop-loss a 1.1800.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva


Oggi il dollaro USA sta scambiando in diverse direzioni rispetto ai suoi principali concorrenti.

Al mattino la coppia EUR/USD stava crescendo, ma dopo il test del livello di 1.1820 è tornata a 1.1795. Nel suo discorso a Francoforte, Mario Draghi ha osservato di essere ottimista con la crescita dei salari europei, ma non cambierà la politica monetaria in questo momento. Il mercato è calmo, ma sta aspettando i dati del settore dell'edilizia negli Stati Uniti. Si prevede che le abitazioni e i permessi di costruzione crescano rispetto ad ottobre, il che può rafforzare la correzione al ribasso della coppia.

Dopo la crescita del mattino a 1.3258, la coppia GBP/USD ha perso posizioni ed ha corretto al livello di 1.3181. Il mercato sta reagendo ai commenti di David Davis su altri problemi nei negoziati sulla Brexit.

La coppia USD/JPY era in calo e ha raggiunto 112,37, ma poi ha corretto nell'area di 112,60.

La coppia AUD/USD è scesa e ha raggiunto il livello di 0,7540, che rappresenta un minimo da giugno.

Riguardo a i metalli durante la sessione di trading asiatica l'oro stava crescendo e ora è scambiato in area 1283.93-1281.25. L'argento oggi è scambiato all'interno del range di 17.07-17.00i.

Il petrolio sta crescendo dopo i commenti del ministro dell'Energia dell'Arabia Saudita Khalid Al-Falih, il quale si è detto certo di una proroga dell'accordo OPEC e che la Russia lo sosterrà. Il Brent ha raggiunto il livello di 62.05, WTI - 56.27. In serata si aspetta la pubblicazione di Baker Hughes US Oil Rig Count.

Dopo la caduta del mattino, gli indici europei hanno iniziato a crescere. FTSE100 ha raggiunto il livello di 7403.0, DAX è tornato ai livelli di apertura dell'area di 12087.0, CAC40 è cresciuto nell'area di 5345,0.

Gli indici degli Stati Uniti stavano diminuendo al mattino, ma ora stanno ripristinando la perdita. Il DowJones è sceso al livello di 23405,0, ma ora è scambiato più in alto, vicino al livello di 23440,0. Lo S&P500 ha raggiunto il livello di 2578,5, ma è cresciuto fino a raggiungere il livello di 2584,0, mentre il Nasdaq è stato scambiato nel range di 6343,5-6329,5.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

EUR/USD

Tendenza attuale
La moneta europea non è riuscita a consolidarsi al di sopra del livello di 1,0681 e a cambiare la tendenza al ribasso. Le vendite dell'euro sono state supportate da dati economici positivi provenienti dagli Stati Uniti. Le richieste iniziali dei sussidi di disoccupazione, essendo un indicatore importante, hanno mostrato una diminuzione e sembrano essere migliori rispetto alle previsioni (234K). L'indice di fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan ha anche guadagnato 98 punti nel mese di aprile. Il mercato del lavoro degli Stati Uniti continua a crescere, consentendo al FOMC di aumentare ulteriormente il tasso di interesse rendendo il dollaro più attraente per gli investimenti.

Supporto e resistenza
Oggi, mentre ci avviciniamo a Pasqua, molti mercati saranno chiusi, e non ci si aspetta movimenti significativi nel mercato Forex. Le posizioni short su EUR possono essere aperte solo dopo la rottura del livello di supporto inferiore di 1,0584. D'altra parte, lo stocastico è al livello di 8 punti indicando che l'euro è ipervenduto e dal livello attuale tale movimento è possibile.

I livelli di supporto: 1.0584.
I livelli di resistenza: 1.0681.



Consigli di trading
Posizioni SHORT possono essere aperte da 1,0584 con target a 1,0535 e stop-loss a 1,0615.


 

Guarda anche i Segnali Operativi della giornata odierna su Forex e Azioni USA, cliccando qui

 

Segnali di Trading

Gennaio 2018: +90,06%

Febbraio 2018: +76,77%

Marzo 2018: +95,95%

Aprile 2018: +57,18%

Maggio 2018: +92,78%


Gain:  +412,73%

Drawdown:  7,52%

EA-Happy 1.3

Aprile 2018: +0,5%

Maggio 2018: +8,68%

Giugno 2018: +2,82%


Gain (dal 26/04/18): +12,30%

Drawdown: 4,35%

Scopri di più...

CassiopeaEA 1.2

Gain (da Gen2018): +237,14%

Tutti i Report su

15 Giorni

Newsletter